Categorie
notizie

Il 5G Vodafone entra in sala operatoria e la chirurgia con supporto da remoto diventa reale.

Vodafone Italia e Ospedale San Raffaele di Milano stanno conducendo un trial clinico per la riparazione della valvola mitrale per via percutanea che prevede l’impiego di un sistema di remote proctoring – supporto da remoto al medico in sala operatoria – basato su rete 5G e software in realtà aumentata. Il sistema di remote proctoring impiegato è stato sviluppato da Artiness con il supporto di Vodafone Italia. Il trial è condotto nell’Unità Operativa di Cardiochirurgia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, configurata con infrastruttura Vodafone 5G, e vede il dottor Paolo Denti nel ruolo di Principal Investigator (PI) dello studio.   

In ambito sanitario il termine proctoring indica il supporto fornito dalle aziende medicali ai medici in sala operatoria per l’apprendimento di nuove pratiche chirurgiche e/o la supervisione e l’assistenza durante l’impianto di nuovi dispositivi; viene normalmente svolto di persona, con il supporto di personale esperto all’interno delle sale operatorie. Il sistema di remote proctoring realizzato da Artiness rende questo supporto possibile da remoto grazie a un software installato su due visori di realtà aumentata connessi e gestiti sull’architettura di edge computing (MEC) della rete 5G Vodafone.

Durante l’esecuzione del trial clinico al San Raffaele il sistema di remote proctoring è a disposizione del primo operatore in sala operatoria e del proctor, lo specialista del dispositivo medicale, da remoto. Nel corso del trial il proctor, grazie al visore, visualizza in realtà aumentata sia i segnali medicali provenienti dalla sala operatoria sia un modello 3D del cuore del paziente, realizzato grazie al software di Artiness. Anche il chirurgo visualizza e interagisce con il modello 3D, ricevendo dal proctor indicazioni su come procedere nell’intervento in tempo reale, grazie alla velocità e alla bassa latenza fornita dall’edge computing 5G Vodafone. L’obiettivo del trial clinico che Vodafone Italia e Ospedale San Raffaele stanno conducendo è di verificare l’applicabilità di tecnologie che permettono di remotizzare la pratica di proctoring sfruttando connettività e architettura 5G e di testare la facilità di utilizzo del sistema.

Il software di remote proctoring impiegato nel trial è stato sviluppato da Artiness, la startup innovativa fondata nel 2018 da ricercatori e professori del Dipartimento di Bioingegneria del Politecnico di Milano e vincitrice del secondo bando Vodafone “Action for 5G” dedicato a startup, PMI e imprese sociali che vogliono contribuire con le loro idee innovative allo sviluppo del 5G in Italia. Action for 5G ha permesso ad Artiness di sviluppare la propria soluzione proprietaria che consente di supportare da remoto il primo operatore durante l’esecuzione di procedure percutanee, integrando immagini mediche paziente-specifiche e dettagliati modelli 3D visualizzabili dall’equipe medica in forma di ologrammi in Mixed Reality attraverso l’uso di visori. 

“Due anni fa, la sperimentazione: grazie alla rete 5G Vodafone realizzammo da remoto un intervento di microchirurgia laser su un modello di laringe sintetica – afferma Sabrina Baggioni, Direttore programma 5G di Vodafone Italia. Un’operazione che ci permise di intravedere quanto straordinario potesse essere il futuro della sanità grazie alle potenzialità delle reti mobili di quinta generazione. Oggi, quel futuro è diventato presente. Nel trial clinico condotto all’Ospedale San Raffaele la rete 5G Vodafone, l’edge computing e la realtà aumentata stanno consentendo all’equipe medica di condurre veri interventi chirurgici da remoto. Il 5G e la tecnologia stanno scrivendo una nuova pagina della storia della medicina e della sanità: il futuro è sempre più a portata di mano”.

“Siamo fieri di aver contribuito concretamente allo sviluppo e all’applicazione di una tale innovazione grazie anche ai nostri partner, Vodafone e Artiness. Questo progetto è un ulteriore testimonianza della vocazione del San Raffaele non solo alla cura e alla ricerca ma anche all’ innovazione e al trasferimento tecnologico con l’obiettivo di anticipare oggi ai nostri pazienti le soluzioni terapeutiche e tecnologiche di domani” spiega Paolo Denti, PI dello studio e cardiochirurgo dell’IRCCS Ospedale San Raffaele.

Link:

Comunicato Stampa Vodafone

Categorie
notizie

Artiness e Interhaptics iniziano una nuova partnership

Milano – Artiness consolida una nuova partnership tecnologica con una start-up francese esperta nello sviluppo di sistemi aptici e strumenti di manipolazione realistica di oggetti virtuali.

Un passo importante per esplorare nuove frontiere
di interazione con l’ambiente olografico di supporto al chirurgo per renderlo sempre più realistico e “reale”!

Rimanete aggiornati sui primi traguardi di questa collaborazione!

Interhaptics & Artiness Collaborate in creating Medical Applications for surgeons on the Hololens 2 | Official Blog | Interhaptics

Per contatti e altre informazioni:
press@artinessreality.com

Categorie
notizie

Artiness intervistata da Blasting news

Artiness intervistata da Blasting news per raccontare la visione della tecnologia Mixed Reality in ambito clinico!

Vai all’intervista

Categorie
notizie

Artiness è stata selezionata nel programma Elevator di Endeavor Italia

Milano – Artiness è una dell 9 start-up ammesse al programma di
accelerazione Elevator promosso da Endeavor Italia! Ora inizia un percorso di crescita supportato da Mentor esperti nel settore
med-tech.

https://endeavoritaly.org/media/elevator-ecco-le-9-aziende-selezionate-per-il-programma-di-crescita

Per contatti e altre informazioni:
press@artinessreality.com

Categorie
notizie

Artiness nella classifica BizPlace Holding 2020

BizPlaceTop50 riunisce tante storie positive di aziende che si sono adattate alle circostanze difficili del 2020, da startup e PMI innovative consolidate a nuove imprese che hanno avuto un anno di successi.

https://www.bizplace.it/2020/09/bizplace-top-50-2020/

For more information, please contact: press@artinessreality.com

Categorie
notizie

Artiness è Hero of the Day del RoadShow medtech

Milano – Artiness è stata eletta Hero of the Day tra le imprese partecipanti al Roadshow medtech di B-Heroes di settembre 2020.

Grazie a questa vittoria Artiness potrà accedere direttamente alle finali nazionali

https://www.linkedin.com/posts/b-heroes_b-heroes-4-roadshow-hero-of-the-day-artiness-activity-6711564265565769728-b3dc

Per contatti e altre informazioni: press@artinessreality.com

Categorie
notizie

Artiness ospite della rubrica mensile di CNA Lombardia

Milano – Dopo la vittoria alle finali regionali di Premio Cambiamenti 19, Giovanni Rossini COO di Artiness incontra il Segretario Regionale di CNA Lombardia Stefano Binda per raccontare della esperienza della start-up milanese.

Per contatti e altre informazioni: press@artinessreality.com

Categorie
notizie

Artiness fa ora parte del programma di accelerazione Microsoft For Startups

Milano – Con grande soddisfazione Artiness è stata accettata all’interno del programma Microsoft for Startups fino a fine 2021. Il programma permetterà l’utilizzo della piattaforma Azure e dei suoi servizi connessi per potenziare la scalabilità delle proprie soluzioni di realtà aumentata.

https://startups.microsoft.com/it-it/

Per contatti e altre informazioni: info@artinessreality.com

Categorie
notizie

Artiness è vincitore del secondo bando Vodafone “Action for 5G”

Milano – Vodafone annuncia il vincitore della seconda edizione di Action for 5G, il bando dedicato a startup, PMI e imprese sociali che vogliono contribuire con le loro idee innovative allo sviluppo del 5G in Italia. Si tratta di Artiness, una start-up innovativa che supporta da remoto gli interventi chirurgici grazie alla realtà aumentata e al 5G di Vodafone

Per contatti e altre informazioni: press@artinessreality.com

Categorie
notizie

Assistenza remota ospedaliera grazie alla realtà aumentata – Gli Alumni di Artiness si raccontano

Milano – Artiness, start-up innovativa e spin-off di Politecnico di Milano è nata da Alumni del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria e sviluppa soluzioni in realtà aumentata per supportare interventi chirurgici mini-invasivi. Tra queste soluzioni Artiness sta sviluppando una piattaforma di assistenza remota per gli ospedali. Ne ha parlato a Alumni – Digital Talks il COO Giovanni Rossini!

Per contatti e altre informazioni: press@artinessreality.com